• img_8231.jpg

    Cicchitto a Meloni: politica non è insulto 

    (ANSA) – ROMA, 8 APR – “Quello che non capisce Giorgia Meloni e’ che non puo’ vigere nei partiti il motto ‘credere, obbedire, combattere’ d’altra parte anche quella di MSI-AN e’ tutta una storia di separazioni e di scissioni. Allora non si capisce perche’ avendo un diverso parere noi avremmo dovuto seguire Berlusconi nella scelta errata di provocare non solo la caduta del governo Letta ma anche la fine della legislatura”. Lo dice Fabrizio Cicchitto rispondendo a Giorgia Meloni che aveva definito ‘voltagabana’ i sostenitori dell’ipotesi centrista. “Oggi in Italia c’e’ uno spazio politico e culturale fra il PD e il lepenismo-populismo di SALVINI, della Meloni e di una bella fetta di Forza Italia che deve trovare un soggetto politico che la rappresenti. Non si risolve certo questa questione con gli insulti che costituiscono un tratto caratteristico del modo del far politica di Lega Nord Fratelli d’Italia e Movimento 5Stelle”. (ANSA). 

  • img_8224.jpg

    Bianchi: #primarie opportune e necessarie 

     (ANSA) – ROMA, 8 APR – “Con la giornata di oggi abbiamo aperto una nuova fase. Vogliamo costruire il grande centro moderato, alternativo ai populismi di destra e di sinistra e a chi pensa che per costruire bisogna distruggere tutto”. A dirlo e’ DORINA Bianchi, sottosegretario al Turismo e deputato di Alternativa Popolare, a margine dell’incontro “Insieme per le primarie” organizzato oggi a Roma da Alternativa Popolare e Centristi per l’Europa. 

    “Le primarie – aggiunge – sono uno strumento democratico e un passaggio opportuno e necessario per rimettere insieme quelle forze moderate liberali e riformiste che rappresentano le energie positive del Paese. I nostri valori sono quelli di sempre e che hanno creato la nostra identita’ e hanno orientato la nostra azione di Governo: dalla famiglia all’Europa, dalla necessita’ di uno Stato meno oneroso per il cittadino al rispetto per la dignita’ dell’individuo”.(ANSA). CHI 08-APR-17 13:37 NNNN

  • img_8192.jpg

    MISURACA: #primarie percorso irreversibile

    (ANSA) – ROMA, 8 APR – “Oggi abbiamo avviato un percorso politico irreversibile. Con Alfano, Casini, D’Alia e insieme agli amici Tosi e Zanetti abbiamo gettato le basi per un progetto che deve dare rappresentanza politica ai milioni di elettori popolari, liberali e moderati ancora maggioranza nel Paese. Attraverso le primarie sceglieremo il portabandiera di questa vasta area politica, unita dai comuni ideali e valori e dalla volonta’ di costruire un progetto che mira al bene dell’Italia e dei nostri giovani, che parte dal basso coinvolgendo i territori”. E’ quanto dichiara il deputato di Ap Dore MISURACA che ricorda: “ci sono tante realta’ che guardano a questa iniziativa con interesse e che vanno valorizzate. Questa e’ un’altra importante sfida che dobbiamo saper cogliere e sulla quale saremo impegnati nei prossimi mesi”. (ANSA).