• misuraca3

    Misuraca: Elezioni francesi monito per #riformaelettorale 

    Bipolarismo superato, servono coalizioni

    Le elezioni francesi siano da monito per la riforma elettorale in Italia. Dal classico bipolarismo tra gollisti e socialisti, adesso in Francia il quadro vede sostanzialmente quattro poli. Uno scenario non tanto dissimile da quello che c’è oggi nel nostro Paese: Pd, Grillo, destra e Centro. Se da un lato il voto di ieri conferma ancora di più la nostra convinzione sulla bontà del turno unico, al ballottaggio francese si prefigura infatti un voto contro qualcuno e non per costruire insieme qualcosa, dall’altro lato ribadiamo che per prevenire le anomalie che stanno emergendo in queste ore in Francia sia necessario il premio di maggioranza alla coalizione. E’ molto improbabile, infatti, che alle prossime politiche italiane una sola lista possa raggiungere il 40 per cento. E quindi si aprirebbe un minuto dopo una partita parlamentare del tutto nuova per formare il Governo, magari non pienamente rappresentativo del voto popolare. Credo sia meglio, dunque, essere chiari prima del voto, costruire coalizioni sulla base di programmi comuni, con un candidato unico e su questi presupposti chiedere il consenso agli elettori”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Affari costituzionali alla Camera, Dore Misuraca.

  • gabrieledelgrandeindex

    #DELGRANDE, ALLI: OPERAZIONE COMPLESSA RISOLTA CON SUCCESSO DA #ALFANO IN TEMPI BREVI

    “Il rilascio del blogger Gabriele del Grande da parte delle autorità turche è stata una complessa operazione diplomatica portata avanti con successo dal ministro Alfano. Lavoro quotidianamente su dossier internazionali estremamente delicati nella mia veste di presidente dell’Assemblea parlamentare della Nato e, sulla base di questa esperienza personale, posso affermare con certezza che è un grande risultato anche perché realizzato in tempi molto brevi”. A dirlo è Paolo Alli, Presidente dell’Assemblea Parlamentare Nato e deputato di Alternativa Popolare.

    E aggiunge: “La stima che il ministro Alfano ha saputo conquistarsi a livello internazionale già da quando era ministro degli Interni, e le relazioni personali da lui costruite, come in questo caso con il ministro degli Esteri turco Cavusoglu, sono stati elementi fondamentali per la soluzione del caso Del Grande e saranno determinanti per il futuro delle nostre relazioni internazionali. Complimenti allora al ministro Alfano”.

  • delgrande2399178_1204_delgok.jpg.pagespeed.ce.oHZcoFMv9o

    LUPI: GIOIA PER LIBERAZIONE #DELGRANDE. PLAUSO AD #ALFANO

    “C’è gioia oggi per la liberazione di Del Grande, un abbraccio a lui e alla sua famiglia e un plauso al ministro degli Esteri Angelino Alfano. Le cose si fanno così, con discrezione e fermezza per ottenere il risultato”.
    Lo dichiara Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Alternativa popolare
  • marotta

    Marotta: Ok ritorno a casa #DelGrande, bene #Alfano

    “Piena soddisfazione per la liberazione in tempi ragionevoli di Del Grande. Diamo atto al governo, in particolare al ministro Alfano, di essersi mosso con la dovuta sollecitudine e con grande senso di responsabilità per ottenere il ritorno a casa del nostro connazionale”. E’ quanto dichiara il deputato di Ap Nino Marotta.

  • Enzo Garofalo

    Garofalo: Su #DelGrande da #Alfano concretezza senza clamori

    “Grande gioia e soddisfazione per la liberazione di Del Grande. Un plauso a tutta la nostra diplomazia e, soprattutto, al ministro Alfano che ha lavorato con serietà, concretezza e pragmatismo senza clamori per riportare a casa il giornalista italiano. Un risultato importante che si aggiunge al prezioso lavoro che la Farnesina sta portando avanti su un altro delicato fronte, quello per garantire la stabilità in Libia”. È quanto dichiara il deputato di Ap Vincenzo Garofalo.