• dore-misuraca-400x215

    #Sicilia, Misuraca: Consenso #Micari cresce, vero sondaggio sono urne

    “Fabrizio Micari fa benissimo ad andare avanti incurante delle polemiche su sondaggi più o meno credibili. Il nostro candidato ogni giorno di più sta riscontrando entusiasmo sul territorio, tra i cittadini, in tutte le province ed è questo il test migliore per sondare il consenso crescente degli elettori. È evidente che ai nastri di partenza Micari ha pagato un gap di notorietà rispetto agli altri candidati, ma in pochi giorni il divario si è ridotto sensibilmente e il tempo gioca dalla sua parte. A un mese e mezzo dal voto i margini di crescita sono enormi. Lui e La Via rappresentano l’unica vera novità di queste elezioni, di fronte al dilettantismo dei 5 stelle e al deja vu del centrodestra. La strada è ancora lunga e siamo sicuri che al traguardo, il prossimo 5 novembre, i sondaggi delle urne vedranno primeggiare Fabrizio Micari”. È quanto dichiara il deputato Dore Misuraca, responsabile nazionale Enti locali di Ap.

  • lupi1images

    #Scuola, Lupi: Parlano i fatti, si è tornati a investire in educazione

    “Capisco le esigenze tattiche e i riposizionamenti in vista della campagna elettorale, ma, ad esempio sulla scuola, Mdp dovrebbe avere il buon gusto di non contraddire quanto ha contribuito a fare in questi anni di governo. Faccio mia l’ironica risposta alla loro insoddisfazione del sottosegretario all’Istruzione Gabriele Toccafondi: forse rimpiangono quando su scuole, università e ricerca si tagliava? L’istruzione in Italia per molti, troppi, anni è stata la Cenerentola nelle priorità di chi governava. Anni in cui le risorse per il sistema educativo sono state tagliate. Ora, finalmente, si è invertita la tendenza: solo nel 2017 all’assunzione di nuovi insegnati sono stati destinati 600 milioni, oltre ai 3 miliardi della legge di bilancio 2015 che ha finanziato la ‘Buona Scuola’, ai 4,6 miliardi per l’edilizia scolastica. Al fondo ordinario per le università statali sono stati aggiunti 55 milioni nel 2017 e 105 per il 2018 nel fondo ordinario. Nella legge di stabilità del 2017 per le Università statali sono stati aggiunti 55 milioni di euro all’Ffo, che salgono a 105 milioni dal 2018. 45 milioni annui per incentivare l’attività base di ricerca dei professori. 271 milioni per i Dipartimenti di eccellenza e 50 milioni di euro per all’assunzione di ricercatori. Continuare a denigrarci anche quando si fa qualcosa di positivo è un vizio nazionale che porta acqua solo ai disfattisti. Consiglio di smettere”. Lo dichiara Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Alternativa popolare.