• AP24174438_1686529348076166_509896297285129927_n

    AP: Querela è unica risposta a inammissibili dichiarazioni #DiBattista

    Le dichiarazioni dell’onorevole Alessandro Di Battista durante la registrazione del programma televisivo ‘Propaganda Live’ nei confronti dei parlamentari di Alternativa popolare sono inqualificabili e inammissibili. In questi casi l’unica risposta è la querela che ogni singolo deputato e senatore di Alternativa popolare sporgerà nei confronti dell’onorevole Di Battista e di chi diffonde queste sue gratuite diffamazioni”. I gruppi di Alternativa popolare della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica.

  • lupi3images

    #Biotestamento, Lupi: Ribadiamo il nostro no. Il #Pd se la voti con i #5Stelle

    “Purtroppo vedo che anche la legge sul testamento biologico sta diventando occasione di sfida solo politica fra 5 Stelle e Pd, dove l’uno sfida l’altro a fare meno chiacchiere e a portarla subito in Aula al Senato. Invece su questa legge ‘chiacchiere’ bisogna farne ancora molte, ma approfondite, serie. Non si può certo decidere con un voto di fiducia se si può sospendere il dare da bere e da mangiare, che non sono cure mediche, a un malato, né se il medico abbia ancora una funzione di cura nel rapporto con i suoi pazienti o debba ridursi a fare il notaio di disposizioni scritte magari dieci anni prima di ammalarsi. Noi questa legge così com’è scritta non la votiamo. È una norma che lascia sole le persone e apre la porta all’eutanasia. Se il Pd vuole fare maggioranza con i 5 Stelle se ne assuma la responsabilità”. Lo dichiara Maurizio Lupi, coordinatore nazionale di Alternativa popolare.

  • imagestancredi

    Banche, Tancredi: Caso #Etruria strumentalizzato, ma no a screditare istituti vigilanza

    “Se ce ne fosse ancora bisogno con l’audizione del pm di Arezzo in commissione d’inchiesta sulle vicende di banca Etruria, è stato sgombrato il campo da presunti conflitti di interesse per l’ex ministro Boschi e da eventuali responsabilità del padre. E’ chiaro quindi come il caso sia stato strumentalizzato politicamente in questi mesi”. E’ quanto dichiara il deputato di Alternativa popolare Paolo Tancredi, componente della commissione di inchiesta sulle banche. “Allo stesso tempo – prosegue – le audizioni fin qui svolte, comprese quelle riguardanti altre crisi bancarie, hanno messo in luce carenze sistemiche e strutturali nell’apparato di vigilanza e controllo, sulle quali naturalmente va fatta una approfondita riflessione. Ciò al di là di quelle che sono, accertate, le macroscopiche responsabilità di management di banche e dei singoli soggetti. Detto questo, però, dobbiamo stare in guardia dai rischi di una demolizione delle istituzioni preposte alla vigilanza del credito italiano. Sarebbe un indebolimento di tutta la credibilità generale e dell’intero sistema Paese. E questo non possiamo metterlo in discussione”.