• imagestancredi

    #Def, Tancredi: Positivo no aumento #tasse, ora insistere su taglio spesa

    Una prima analisi sul Def è sicuramente positiva. C’è innanzitutto la promessa di non aumentare le tasse rispettando gli obiettivi in accordo con l’Europa, e questo va in linea con le nostre politiche economiche. Naturalmente aspettiamo di vedere nel dettaglio i numeri, alla luce dei quali presenteremo le nostre proposte migliorative”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Bilancio alla Camera, Paolo Tancredi.

    “Siamo consapevoli che di fronte a noi non abbiamo un percorso semplice, e lo dimostra l’intenzione del governo di smontare le clausole di salvaguardia per cui serviranno nuovi tagli di spesa. Proprio su questo fronte insistiamo e sollecitiamo l’Esecutivo a osare di più, per una maggiore e decisa riduzione selettiva e mirata della spesa pubblica improduttiva anche in funzione, ovviamente, di quanto annunciato per il prossimo anno. Giudichiamo positivo il piano investimenti – aggiunge Tancredi -, così come l’ampliamento dei salari di produttività e l’impegno sul taglio del cuneo fiscale, un intervento dirimente per rilanciare il mercato del lavoro in maniera strutturale. Sul fronte delle privatizzazioni auspicavamo che il governo riuscisse a fare di più, ma non possiamo disconoscerne l’azione. Non c’è alcun passo indietro anche perché è previsto un gettito costante dalle privatizzazioni annunciate. Nel Pnr, infine, c’è la legge sulla concorrenza mentre sulla riforma del catasto continueremo a vigilare per evitare qualsiasi forma di stangata per i milioni di proprietari di immobili”.