• Raffaello Vignali

    #DlFiscale, Vignali: Da bocciare è #Antitrust, non le tariffe minime

    “Sarebbe interessante che questa Antitrust spiegasse perché decine di migliaia di professionisti sarebbero un settore non liberalizzato. Sarebbe anche interessante che spiegasse perché non ha mai aperto pratiche di abuso di posizione dominante relativa di monopoli e oligopoli pubblici e privati nei confronti dei professionisti e delle piccole imprese”. Lo dichiara Raffaello Vignali, capogruppo Ap in commissione Attività produttive. “In particolare, – prosegue – l’eliminazione delle tariffe minime ha portato a situazioni che hanno penalizzato soprattutto i giovani professionisti, che dovevano decidere se accettare incarichi sottopagati o vedersi sostituire da altri. Sarebbe meglio – conclude – che l’Antitrust si preoccupasse di creare concorrenza in campo assicurativo, postale ed energetico e lasciasse vivere professionisti seri che chiedono semplicemente un giusto compenso”.