• misuraca3

    Misuraca: Elezioni francesi monito per #riformaelettorale 

    Bipolarismo superato, servono coalizioni

    Le elezioni francesi siano da monito per la riforma elettorale in Italia. Dal classico bipolarismo tra gollisti e socialisti, adesso in Francia il quadro vede sostanzialmente quattro poli. Uno scenario non tanto dissimile da quello che c’è oggi nel nostro Paese: Pd, Grillo, destra e Centro. Se da un lato il voto di ieri conferma ancora di più la nostra convinzione sulla bontà del turno unico, al ballottaggio francese si prefigura infatti un voto contro qualcuno e non per costruire insieme qualcosa, dall’altro lato ribadiamo che per prevenire le anomalie che stanno emergendo in queste ore in Francia sia necessario il premio di maggioranza alla coalizione. E’ molto improbabile, infatti, che alle prossime politiche italiane una sola lista possa raggiungere il 40 per cento. E quindi si aprirebbe un minuto dopo una partita parlamentare del tutto nuova per formare il Governo, magari non pienamente rappresentativo del voto popolare. Credo sia meglio, dunque, essere chiari prima del voto, costruire coalizioni sulla base di programmi comuni, con un candidato unico e su questi presupposti chiedere il consenso agli elettori”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Affari costituzionali alla Camera, Dore Misuraca.