• img_5703-3.jpg

    LUPI: CONTRARI A PROPOSTA #PD SU #LEGGEELETTORALE, SE SI È PERSO TEMPO È COLPA LORO

    Noi di Alternativa popolare siamo molto critici su questa proposta di legge elettorale, perché non è né maggioritario né un proporzionale; non prevedere la scelta diretta dei parlamentari da parte dei cittadini; non ci sono le coalizioni, ma in realtà le coalizioni ci sono e si rischia di far star fuori dal Parlamento oltre 2 milioni di elettori. Se questa è l’idea di legge elettorale del Pd non è la nostra. Noi siamo per una legge che garantisca governabilità, con uno sbarramento al 3% e la scelta diretta dei parlamentari da parte dei cittadini. Ci auguriamo che in commissione adesso inizi un confronto serio”. Lo dichiara il capogruppo di Alternativa popolare, Maurizio Lupi in sala stampa a Montecitorio.
    “Lo diciamo con chiarezza al Pd: non è colpa nostra se siamo costretti a ripartire da capo e ora dobbiamo dare al presidente della Commissione il tempo necessario per approfondire la proposta del Pd. Ricordiamoci che stiamo approvando la legge che porterà il Paese a elezioni: si è perso una settimana di tempo e ovviamente adesso va recuperata. Se si è aspettato 4-5 mesi – conclude Lupi – non è certo nostra responsabilità se il Pd prima di fare una proposta ha dovuto fare congressi e discussioni prima di decidere”.