• marotta

    Marotta: Ok impegno #Orlando su #equocompenso, ora accelerare iter legge

    “E’ sicuramente positivo l’annuncio del ministro Orlando che il ddl sull’equo compenso vedrà la luce entro la fine della legislatura e che rimane, quindi, un preciso impegno del governo. Per questo ci aspettiamo che in Cdm ci possa essere un’accelerazione, considerato che il testo presentato dal Guardasigilli è fermo da nove mesi nei cassetti dell’Esecutivo”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Giustizia alla Camera, Nino Marotta, intervenuto in risposta al ministro Orlando durante il question time nell’Aula di Montecitorio.

    “Si tratta di una legge di estrema importanza per i professionisti e soprattutto per i giovani. Siamo tutti consapevoli, infatti, che spesso quando ci si avvia alla professione ci si trova di fronte a tariffe onorarie tali da non consentire di sopravvivere. Addirittura a volte i cosiddetti clienti ‘forti, banche e assicurazioni, chiedono ai giovani professionisti di anticipare le spese. E’ chiaro che a queste condizioni non ci sarà per loro alcuna possibilità di intraprendere una seria e proficua attività professionale, così come di perfezionare la formazione e la propria qualificazione, necessarie soprattutto nella professione di avvocato”.