• Lupi

    #FakeNews, Lupi: Queste sono bugie, offese e diffamazioni. Solidarietà al Presidente #Boldrini

    “Le chiamano fake news ma sono solo bugie, offese e diffamazioni. La mia solidarietà al presidente della Camera Laura Boldrini“. Lo dichiara in una nota Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Alternativa popolare.
  • IMG_5542.JPG

    De Girolamo: bene Papa su persecuzione cristiani. Comunità internazionale non può tacere

    Non posso che condividere le parole del Papa che ha chiesto ‎protezione per i ‘perseguitati, esiliati, uccisi, decapitati per il solo fatto di essere cristiani’. ‎A tal fine la prossima settimana chiederò alla presidente Boldrini di mettere urgentemente in calendario la mozione della collega Binetti da me condivisa dalla prima parola all’ultima, affinché l’Aula ne discuta quanto prima. Non possiamo far finta di niente e non prendere coscienza che e’ in atto un genocidio su base religiosa senza precedenti: dobbiamo impegnarci non solo affinchè il governo italiano batta un colpo, ma anche affinchè l’Alto rappresentante europeo Federica Mogherini riesca a usare nei suoi comunicati ufficiali la parola ‘cristiani’ sinora sempre dimenticata, come dimostrano le sue ultime generiche dichiarazioni”. Così la capogruppo alla Camera di Area Popolare (Ncd-Udc), Nunzia De ‎Girolamo.
    “Come ha detto il Pontefice – conclude la capogruppo – la Comunita’ internazionale non puo’ assistere muta e inerte di fronta a un crimine simile”.

  • 20140717-142555.jpg

    Ncd chiede taglio partecipate, ma arriva lo stop. Boldrini intervenga

    E’ incomprensibile la logica che ha portato all’esclusione del nostro unico emendamento al Dl di riforma Pa relativo alla ristrutturazione delle società partecipate che porterebbe a consistenti risparmi per la spesa pubblica. Il Nuovo Centrodestra ha messo nero su bianco la propria idea di lotta agli sprechi e alle inefficienze della Pubblica amministrazione e per questo abbiamo scritto alla presidente Boldrini, chiedendo la riammissione dell’emendamento sulla base di quanto prevede il regolamento parlamentare”. E’ quanto si legga in una nota del Presidente dei deputati Ncd alla Camera, Nunzia De Girolamo e del Vicepresidente Dorina Bianchi, firmatarie della lettera inviata alla Presidente della Camera.

    “La proposta di modifica di Ncd – spiegano De Girolamo e Bianchi – mira a ridurre del 30 per cento il compenso dei componenti degli organi di amministrazione delle società partecipate dagli Enti territoriali che nell’anno precedente abbiano presentato un saldo economico negativo. Il conseguimento del risultato negativo per due anni consecutivi rappresenta giusta causa ai fini della revoca degli amministratori. Inoltre, viene prevista la liquidazione delle partecipate non operative o in perdita o che non svolgono direttamente servizi pubblici”.

    “Il nostro emendamento – si legge nella lettera – è stato escluso dalla discussione in Commissione in quanto considerato estraneo alla materia. Una scelta discutibile sia sul piano tecnico che politico. Emerge infatti chiaramente come sotto il profilo tecnico questo emendamento si inquadri perfettamente nelle materie contenute negli articoli 16 e 17 relativi alle società partecipate. E come la riorganizzazione delle società partecipate dalla Pa rientri a pieno titolo nell’attività di spending review, che costituisce uno dei pilastri dell’azione dell’attuale governo”.

    “Chiediamo spiegazioni in merito – concludono – alla Presidente Boldrini affinché il percorso reale delle riforme non sia ancora una volta ostacolato da tecnicismi che sembrano nascondere resistenze politiche. Chiediamo infatti ai partiti che compongono la maggioranza di sostenere con convinzione questa svolta sulle società partecipate e far sì che gli slogan del governo diventino fatti, nell’interesse dei cittadini”.