• castaldini

    #IusSoli, Castaldini: #AP, mai cambiato idea, sempre detto è da migliorare

     Non abbiamo cambiato idea sullo ius soli, come crede Ettore Rosato: siamo sempre stati dell’opinione che si tratta di una legge da migliorare attraverso un confronto costruttivo. È piuttosto il Pd che non si rende conto delle vere priorità per il Paese in quanto è più urgente portare avanti l’agenda economica. In questo momento storico e politico il Pd ha esigenze dettate dai suoi conflitti interni”. A dirlo è Valentina Castaldini, portavoce nazionale di Alternativa Popolare. “La legge sullo ius soli, che non è nel programma di Governo – aggiunge – può essere condivisibile ma, dal momento che impatta sulla composizione dello stato italiano, necessita del confronto più largo possibile. Pertanto, il metodo proposto dal Partito Democratico è sbagliato perchè annulla ogni possibilità di migliorare il testo”.
  • castaldini194933316-cacf6f43-7858-4374-8f7f-df58c1f10a4a

    CASTALDINI: #IUSSOLI NON È PRIORITÀ. INACCETTABILE FIDUCIA

    Lo ius soli è un argomento delicato che impatta su un diritto costituzionale quale è la cittadinanza e per questo deve avere una larga condivisione parlamentare. Si tratta di un argomento difficile che non vede tutti gli italiani sulla stessa posizione. Mettere la fiducia come chiede Rosato è una forzatura inaccettabile e lo è ancora di più perché si tratta di un provvedimento di natura parlamentare”. A dirlo è Valentina Castaldini,portavoce nazionale di Alternativa Popolare. E aggiunge: “Mancano pochi mesi alla fine della legislatura e dobbiamo concentrarci sui problemi reali e concreti degli italiani. Non possiamo essere prigionieri del congresso perenne del partito Democratico e risolvere i loro conflitti con leggi dello Stato”.
  • castaldini194933316-cacf6f43-7858-4374-8f7f-df58c1f10a4a

    #BONUSMAMMA, CASTALDINI: #COSTANTINO CHIEDA A MAMME SE UTILE O NO. FARE FIGLI È DIRITTO DI TUTTI

    Mettere al mondo dei bambini è un diritto di tutti non un privilegio per pochi. Con il bonus tutti devono avere la possibilità di essere agevolati. La deputata Costantino, come tutti coloro che credono di non aver bisogno del bonus mamma, può tranquillamente non presentare la domanda all’Inps. Quella che per lei è una discriminante è, invece, un diritto per tutti”. A dirlo è Valentina Castaldini,portavoce nazionale di Alternativa Popolare.
    “Evidentemente – aggiunge – la deputata Costantino non ha idea delle difficoltà delle giovani coppie italiane e dei sacrifici che bisogna fare per mantenere i neonati. Chieda piuttosto a qualche mamma meno fortunata di lei e che non arriva a fine mese se la politica del bonus non risponde a reali esigenze. La sinistra è sempre più distante dai veri problemi della gente e solo una politica moderata e riformista può intercettarli e risolverli”.
     
  • castaldini194933316-cacf6f43-7858-4374-8f7f-df58c1f10a4a

    Castaldini: #Alfano guida sicura, sue idee sempre uguali

     Fi confonde nuovo progetto con richiesta ritorno a vecchie sigle.

    A Forza Italia che confonde una proposta di un nuovo progetto con una richiesta di tornare alle vecchie sigle, rispondiamo che noi abbiamo una guida certa, sicura e affidabile. Quello che dice Angelino Alfano sarà uguale sia oggi che domani mentre invece Forza Italia deve combattere con i continui cambi di idea di Berlusconi”. A dirlo è Valentina Castaldini, portavoce nazionale del Nuovo Centrodestra. “Inoltre a Deborah Bergamini, che ci accusa di governare con i bersaniani e i dalemiani, ricordiamo che fu lo stesso Berlusconi a proporre a Bersani di formare un governo – ha aggiunto -. Poi ci fu Letta e noi abbiamo sostenuto convintamente quella scelta per il bene del Paese mentre Berlusconi cambiò a un certo punto idea. Poi è arrivato Renzi con la stagione riformista che continua con questo governo”. “Quindi – ha concluso – la domanda che rivolgiamo a Forza Italia è: chi è stato coerente davvero? Noi che siamo rimasti sempre allo stesso posto o Forza Italia che è passata da Bersani a Salvini?”.

  • small_161026-215201_to261016cro_0288-1-990x660

    CASTALDINI: VICINI A POPOLAZIONI COLPITE DA #TERREMOTO, NON SONO SOLE

     “Siamo vicini alle popolazioni dell’Italia centrale colpite dal sisma in Val Nerina che in queste ore stanno vivendo il dramma di perdere tutto. Non verranno lasciate sole. Tiriamo un sospiro di sollievo perche’ finora non ci sono state vittime L’efficienza dei soccorsi dei Vigili del Fuoco, della Protezione civile, della Croce Rossa e dei volontari dimostra la presenza dello Stato. A loro e ai sindaci delle citta’ coinvolte, va il nostro ringraziamento. Come ha detto il ministro Alfano troveremo il modo di dare un aiuto finanziario concreto per la ricostruzione dei danni causati“. A dirlo e’ Valentina Castaldini, portavoce nazionale del Nuovo Centrodestra.
  • castaldini1

    CASTALDINI: #REFERENDUM LEGAME DI CREDIBILITA’ PER LA CRESCITA

     “A differenza di quanto sostiene Camusso, esiste un legame sottile ma stretto e solido tra la vittoria Referendum e la crescita del nostro Paese. Se l’Italia riuscirà a portare a termine questa ennesima riforma, voluta dal primo Governo che in venti anni è riuscito a cambiare il Paese, allora saremo più credibili agli occhi della comunità internazionale, dei mercati e degli investitori”. A dirlo è Valentina Castaldini, portavoce nazionale del Nuovo Centrodestra. “Nei giorni scorsi, infatti -aggiunge- molti facevano notare come la Spagna crescesse nonostante non avesse un Governo da mesi. Costoro dimenticavano, però, di notare che il Psoe aveva fatto trapelare la possibilità di dimissioni di Sanchez, come di fatto è avvenuto, condizione che potrebbe aprire a un Governo di larghe intese. Questa iniezione di fiducia nei mercati ha favorito la crescita”. “Analogamente avverrà in Italia se saremo in grado di dimostrare che sappiamo buttarci alle spalle un sistema istituzionale in alcune parti non al passo coi tempi e che vogliamo davvero cambiare per essere sempre più competitivi”, conclude Castaldini.
  • limatola

    DOMANI ORE 16 CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE FESTA #NCD A LIMATOLA

    “Il Sud, il Centro, la Campania”

    Domani dalle 16 alla 17 presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati Gioacchino Alfano, sottosegretario alla Difesa e coordinatore regionale Ncd in Campania, e Valentina Castaldini, portavoce nazionale Ncd, illustreranno il programma della Festa del Nuovo Centrodestra a Limatola. L’evento, dal titolo “Il Sud, il Centro, la Campania”, si svolgerà a Limatola, in provincia di Benevento, dal 22 al 24 ottobre.

  • castaldini

    CASTALDINI: BERLUSCONI COME IL MILAN, ENTRAMBI PERDENTI

    Roma, 13 ottobre 2015. “Berlusconi come il Milan: entrambi un tempo con una buona squadra vincevano. Ora, invece, non basterebbe il ritorno di Van Basten, Gullit o Rijkaard per vincere una partita come non basterà il ritorno di Berlusconi in campo per rianimare una Forza Italia moribonda”. A dirlo è Valentina Castaldini, portavoce nazionale del Nuovo Centrodestra. E conclude: “piuttosto di preoccuparsi dei 25 milioni di elettori che non votano più, Berlusconi faccia i conti con la realtà e si preoccupi di quei 10 milioni di italiani che hanno deciso di non votarlo più. È passato dal 38% del 2008 al 23% delle politiche del 2013 fino a poco più del 16% alle europee del 2014 e al di sotto del 10% negli ultimi sondaggi. Con un po’ di gusto dell’orrido, poi, è sceso al 5,8% alle ultime amministrative in Veneto, come anche alle comunali di Bolzano, dal 22,2% del Pdl, Forza Italia non ha sfiorato nemmeno il 4%. E potremmo citare ancora altri esempi”.

  • castaldini

    #CASTALDINI: QUOTE OBBLIGATORIE VITTORIA ITALIA E MINISTRO #ALFANO

    Roma, 22 settembre 2015. “La distribuzione dei migranti tra i paesi Ue con quote obbligatorie è una vittoria dell’Italia e del Ministro Alfano. Per primi abbiamo proposto questa linea e alla fine tutti i maggiori leader sono venuti sulle nostre posizioni. È un primo passo anche verso il superamento del muro di Dublino”. A dirlo è Valantina Castaldini, portavoce nazionale del Nuovo Centrodestra.

  • castaldini

    #CASTALDINI: #LEGA NORD PRENDE IN GIRO ITALIANI. NECESSARIA ACCOGLIENZA DIFFUSA

    Roma, 16 settembre 2015. “La Lega Nord prende in giro i cittadini, per gestire l’immigrazione è necessaria l’accoglienza diffusa. Se i sindaci leghisti non si opponessero alla redistribuzione dei migranti ci sarebbero meno problemi. Sono loro i primi nemici di quei sindaci di quelle città su cui grava un numero eccessivo di migranti. Come mai, però, nel 2011 il Governatore Zaia chiedeva ai sindaci di aprire le porte per accogliere gli immigrati affermando che i cittadini veneti avrebbero capito?”. A dirlo è Valentina Castaldini, portavoce nazionale del Nuovo Centrodestra, nel corso della trasmissione Omnibus su La7. E aggiunge: “infatti, per fare un esempio, l’ordinanza emessa dal sindaco di Padova Bitonci, che impedisce l’accesso al Parco Cavalleggeri ad adulti se non in presenza di bambini è una sciocchezza: oltre ad essere un suolo pubblico, chi vive vicino a quel parco non verrà di certo alleggerito. Senza tener conto che sarà difficile farla rispettare. Invece di vietare l’accesso agli immigrati, perché il sindaco non li coinvolge nel mantenimento del parco attuando la circolare del ministro Alfano che permette di impiegarli in forma volontaria?”.