• tancredi istat 22090201_1628193133909788_3709175885852039056_n

    #Lavoro, Tancredi: #Istat conferma passi in avanti, ora taglio #cuneofiscale strutturale

    “L’Istat oggi certifica un altro piccolo passo in avanti verso il consolidamento della ripresa: l’occupazione cresce mentre la disoccupazione è in calo, inclusa quella giovanile. Un dato che si aggiunge agli altri riscontri positivi delle ultime settimane, per quanto riguarda l’exploit del Pil e della produzione industriale. Si tratta di indicatori che, messi insieme, danno l’idea del percorso virtuoso intrapreso dalla nostra economia, reso possibile anche grazie alla stabilità del Governo garantita da Alternativa popolare. E’ inutile ripetere che ancora tanto, tanto c’è da fare. A partire proprio dalle misure per il mercato del lavoro. Per questo ribadiamo che nella prossima legge di Bilancio il taglio del cuneo fiscale debba essere strutturale, con un occhio di riguardo anche agli over 40 e 50, non solo ai giovani. Oggi servono infatti interventi tali da dare un segnale di fiducia duratura, le imprese hanno bisogno del medio periodo per organizzarsi e poter assumere”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Bilancio alla Camera, Paolo Tancredi.

  • tancredi

    #Lavoro, Tancredi: Su taglio #cuneofiscale strutturale giusta direzione marcia Governo

    Taglio del cuneo fiscale strutturale e un occhio di riguardo anche per gli over 50, non solo per i giovani. Durante il question time abbiamo avuto conferma dal ministro Poletti che la direzione di marcia intrapresa dal Governo per la prossima legge di Bilancio è quella auspicata da Alternativa popolare. E’ chiaro che oggi servono interventi strutturali nel tempo tali da dare un segnale di fiducia duratura, le imprese infatti hanno bisogno del medio periodo per organizzarsi e poter assumere. Il tutto all’interno di uno scenario virtuoso, in cui i dati dell’economia danno ragione alle politiche del Governo, in materia di occupazione e produzione industriale solo per fare un esempio, e mentre la stessa Bce ha riconosciuto l’impatto positivo del bonus 80 euro sui consumi e quindi sul potere di acquisto delle famiglie”. E’ quanto ha dichiarato il capogruppo di Ap in commissione Bilancio alla Camera, Paolo Tancredi, intervenendo durante il question time alla Camera con il ministro Poletti.

  • imagestancredi

    #Lavoro, Tancredi: Taglio #cuneofiscale sia strutturale, per tutti e per sempre

    “Nei mesi scorsi ci sono state tante critiche rispetto alle ottimistiche previsioni di crescita. Oggi scopriamo che l’aumento del Pil è dell’1,5 per cento, diversi decimali in più rispetto a quanto sostenevano gli scettici. Complimenti quindi al Mef che aveva visto giusto. Alla luce di tutto ciò, non sarebbe oggi il caso di scommettere su una crescita maggiore di fine anno, anche dell’1,6%?”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Alternativa popolare in commissione Bilancio alla Camera, Paolo Tancredi.

    “Per quanto riguarda le risorse – prosegue – vanno impiegate sicuramente per il taglio del cuneo fiscale, che è un obiettivo condiviso. Secondo noi, però, il taglio deve essere il più strutturale possibile, non temporaneo ma per sempre, e soprattutto deve essere per tutti. Perché un cinquantenne deve essere tagliato fuori dalle politiche di sostegno all’occupazione? Certo, ben venga anche un incentivo ad hoc con una durata di tre anni per i giovani. E’ chiaro, però, che ora, piuttosto che i bonus, è il tempo di interventi strutturali che diano un segnale di fiducia duratura”.

  • imagestancredi

    Tancredi: Avanti con taglio cuneo fiscale e a #spesapubblica

    Il Paese non può certo permettersi di buttare via un anno senza fare nulla, inseguendo il congresso Pd o le polemiche politiche. Per questo sosteniamo con forza l’azione pragmatica e concreta del Governo e l’intenzione di Gentiloni, come anticipato dalla stampa, di tagliare il cuneo fiscale e avviare una nuova fase di spending review. Il taglio del costo del lavoro e della spesa pubblica improduttiva sono due punti fondamentali del nostro programma liberale. Così come condivido pienamente le parole del ministro Calenda, più fatti e meno parole. E così, avanti sulla riduzione dei costi dell’energia per le imprese, bene gli incentivi a favore delle pmi che investono al Sud, e si riveda lo strumento dei voucher senza che si pensi assolutamente di abolirli. Sosteniamo il Governo ad andare avanti, non certo nel fare passi indietro”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Area popolare in commissione Bilancio alla Camera, Paolo Tancredi.