• garofalo

    Garofalo: Emendamento a mia firma approvato da commissione Trasporti e Bilancio

    “Ho presentato questo emendamento , come tanti altri, sempre nel rispetto del mio ruolo”. Così il vicepresidente della commissione trasporti della Camera dei deputati, Vincenzo Garofalo, risponde ai deputati del M5S della Commissione Trasporti.

    “La mia veste istituzionale e le mie competenze specifiche mi impegnano a intrattenere rapporti con associazioni rappresentative dei vari settori, tra cui quello armatoriale” spiega.

    “L’emendamento in questione riguardava l’adeguamento dell’Iva su acqua a quello degli altri paesi europei, norma della quale si discuteva già dal 2013. Fu approvato in commissione Trasporti della Camera, in sede consultiva, e poi recepito con emendamento del relatore dalla Commissione Bilancio. Pertanto, è stato esaminato approfonditamente dal governo che ha confermato opportune le coperture. Quindi, non solo il sottoscritto ma l’intera commissione Trasporti, poi la Bilancio ne valutarono la giustezza”.

  • vaccini

    Garofalo: Bene #Lorenzin, decreto #vaccini a tutela salute italiani

    “Un decreto di buon senso con il quale si allarga la copertura vaccinale della popolazione italiana ma soprattutto si supera la difformità in materia delle varie regioni. Un plauso al ministro Beatrice Lorenzin e a tutto il Governo, che con un atto forte e chiaro chiude ogni diatriba sulla questione e mette lo Stato dalla parte giusta, ovvero dalla parte della tutela del diritto alla salute dei cittadini” così, in una nota, Vincenzo Garofalo, deputato di Alternativa popolare, commenta l’approvazione da parte del Cdm del decreto vaccini.

  • garofaloIMG_1104-0

    #Manovra, Garofalo: Governo dica sì a formazione nuovi macchinisti #Ferrovie

    “Chiunque parli di infrastrutture in questo Paese sostiene che bisogna far passare il traffico di persone e merci dalla gomma al ferro: c’è in gioco l’ambiente, la sicurezza e conseguentemente la salute dei cittadini e i relativi costi per il sistema sanitario. Chiunque si occupi di ferrovie sa anche che c’è una carenza di macchinisti. Per questo mi auguro che il Governo dia parere favorevole all’emendamento della collega Oliaro alla manovra correttiva in discussione alla Camera passato al vaglio della commissione Bilancio. L’emendamento istituisce un Fondo con dotazione finanziaria di 3 milioni di euro per ciascuno degli anni 2017, 2018 e 2019, destinato appunto alla formazione di macchinisti. Ho iniziato a sostenere la necessità della formazione di nuovi macchinisti sin dalla precedente legge di stabilità, proponendo un emendamento con la stessa finalità. Con l’approvazione di quello dichiarato ammissibile oggi si sostiene un’azione a supporto dell’occupazione, della professionalità del personale ferroviario e quindi della sicurezza di chi viaggia. Nella stessa direzione va anche il mio emendamento che prevede la proroga sino al 2019 del cosiddetto ‘Ferrobonus’, volto sempre a incentivare il trasporto merci su rotaia che il Governo ha posto tra i suoi obiettivi, e anche qui mi auguro che sia coerente con il suo programma”. Lo dichiara Vincenzo Garofalo di Alternativa popolare, vicepresidente della commissione Trasporti della Camera dei deputati.

  • provvisionato 1 images

    Garofalo: Per mamma Cristian #Provvisionato domenica grande festa

    “Un plauso al team della Farnesina per la liberazione di Cristian Provvisionato. Un plauso al ministro Alfano, che sta riscuotendo importanti e significativi risultati agli Esteri. Per la signora Doina Coman, madre di Cristian, domenica sarà sicuramente la più bella festa della mamma“. Lo dichiara il deputato di Ap Vincenzo Garofalo.
     
  • vaccini

    Garofalo: Bene #Lorenzin. Politica pro #vaccino fondamentale

    “La priorità è salvaguardare la salute dei nostri figli e la messa in sicurezza del Paese. Di fronte alle campagne anti-vaccini e al calo dei livelli di sicurezza bene ha fatto e fa il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a rafforzare l’importanza della politica pro-vaccini. Non vi è nessuna contrapposizione tra due diritti fondamentali, quello alla salute e quello all’istruzione e alzare inutili polveroni è non solo irresponsabile ma dannoso. Siamo certi che sarà trovato un buon punto di equilibrio tra questi due diritti fondamentali. Perché se è vero che il diritto all’istruzione è inalienabile altrettanto lo è quello alla salute, di fronte ad un problema di sanità pubblica” lo dichiara, in una nota, Vicenzo Garofalo, deputato di Alternativa popolare.

  • garofaloIMG_1104-0

    Garofalo: stop tentennamenti su #PonteStretto, serve riflessione definitiva

    “Sono promotore di un proposta di legge sul Ponte sullo Stretto e credo sia importante far capire che c’è la necessità di un territorio che si può ammodernare solo con un collegamento tra Nord e Sud Europa. E il ponte è un elemento essenziale“. Così il vicepresidente della commissione Trasporti della Camera, Vincenzo Garofalo, deputato di Ap, intervenuto oggi pomeriggio a Messina al Palacultura al convegno “Il futuro della Sicilia: infrastrutture, territorio e mobilità” organizzato dalla Fondazione ‘Costruiamo il futuro’.

    “Per questo – ha aggiunto Garofalo – chiedo una riflessione aggiornata e definitiva. Non è accettabile più avere tentennamenti, si deve andare avanti. Da troppo tempo non c’è ammodernamento delle strade in Sicilia, ma oltre ad intervenire qui dobbiamo guardare anche ai collegamenti con il resto d’Italia e d’Europa”.

  • Enzo Garofalo

    Garofalo: Su #DelGrande da #Alfano concretezza senza clamori

    “Grande gioia e soddisfazione per la liberazione di Del Grande. Un plauso a tutta la nostra diplomazia e, soprattutto, al ministro Alfano che ha lavorato con serietà, concretezza e pragmatismo senza clamori per riportare a casa il giornalista italiano. Un risultato importante che si aggiunge al prezioso lavoro che la Farnesina sta portando avanti su un altro delicato fronte, quello per garantire la stabilità in Libia”. È quanto dichiara il deputato di Ap Vincenzo Garofalo.
  • garofaloIMG_1104-0

    GAROFALO: MINISTERO LAVORERA’ CON REGIONE #SICILIA PER GARANTIRE BUONA #SANITA’

    “Mi fa piacere che i componenti della maggioranza alla Regione, che hanno approvato questo Piano sanitario, stiano tornando sui propri passi dopo avere assistito alle proteste di dirigenti, medici, operatori sanitari in genere e cittadini contro la nuova rete sanitaria regionale e auspico, pertanto, che si voglia porre rimedio a quanto fatto, in tempi brevi”. Così il deputato di Alternativa Popolare Vincenzo Garofalo che continua : “Il Piano sanitario deve soprattutto rispondere agli intenti e alle direttive del Ministro della sanità Beatrice Lorenzin che si batte per livelli essenziali delle prestazioni soddisfacenti e uniformi su tutto il territorio nazionale e per l’eliminazione degli sprechi e che, da sempre e senza mezzi termini, mette al centro della sua azione il benessere dei pazienti. Al Ministero si lavorerà in stretta collaborazione con la Regione affinché si adottino i correttivi necessari a far sì che siano pienamente soddisfatte le esigenze dei pazienti e le istanze che provengono dai territori. Questo lavoro, di verifica e rettifica, va fatto anche nell’interesse di quegli operatori del mondo sanitario le cui competenze e professionalità non possono essere sprecate ma vanno valorizzate e tutelate come un patrimonio da non disperdere. Lo sosteniamo da sempre: un buon piano deve tenere conto sì delle norme ma mettendo sempre al primo posto i principi della buona sanità e il rispetto dei fabbisogni del territorio.Sono certo che il Ministro seguirà personalmente come promesso la vicenda intervenendo in modo deciso per correggere il tiro”, conclude Garofalo
  • aeroporto reggio pp_numeri-utili

    Garofalo: Per salvare #AeroportoReggio serve piano tecnico urgente

    “Parlo da messinese: l’aeroporto a Reggio, il più a meridione della penisola, è necessario come strumento di libertà. E bisogna dirci in faccia la verità: i cinque milioni di euro di perdite al Tito Minniti non sono causati dai voli che avevano buoni coefficienti di riempimento e venivano apprezzati dai passeggeri ma, semmai, da altre scelte evidentemente poco oculate da parte di Alitalia”.

    Così il vicepresidente della commissione trasporti della Camera dei deputati, Vincenzo Garofalo, nel corso dell’audizione informale del presidente della regione Calabria.
    “Il tema da affrontare se non si vuole condannare alla chiusura l’aeroporto è cosa offrire ai passeggeri perché scelgano il Tito Minniti. Non basta l’impegno della politica. Ci vuole un piano tecnico di interventi che trovi soluzioni e dia vita a un sistema appetibile.
    Si deve intervenire presto – ha concluso Garofalo – perché se l’offerta rimane quella attuale i cittadini si abitueranno, come stanno già facendo, a non tenere in considerazione questo aeroporto e il danno diventerà irreparabile”.

  • img_7713.jpg

    Garofalo: #PonteStretto è priorità Paese, bene #Franceschini. Ora i fatti, basta stop and go

    Il Ponte sullo Stretto non può non essere una priorità strategica per il Paese. Per Alternativa popolare si tratta di un punto chiave del proprio programma. Le parole del ministro Franceschini guardano in faccia la realtà: il Ponte si deve fare, in linea anche con i propositi dell’ex premier Renzi. E a quanti sostengono che prima viene l’Alta velocità, rispondiamo che le due cose non sono affatto alternative, né l’una esclude l’altra. Come lo stesso Franceschini ha spiegato bene: l’Av deve arrivare in Sicilia e il Ponte è parte organica di questo progetto. In questi mesi se n’è discusso molto, noi stessi abbiamo depositato una proposta di legge, abbiamo presentato emendamenti nell’ultima legge di Bilancio. Ma ora si passi una volta per tutte ai fatti: si dia in maniera ufficiale alle due aziende dello Stato Ferrovie e Anas il compito di definire un aggiornato quadro economico oltre che tecnico per dare un segnale concreto. Basta con i continui stop and go”. E’ quanto dichiara il vicepresidente della Commissione trasporti della Camera dei deputati, Vincenzo Garofalo, di Ap.
    Roma, 1 aprile 2017