• img_5210-1.jpg

    I tre pilastri della Stabilità, Impresa, Famiglia, Casa. Le proposte di Area popolare

    Continua il lavoro di Area popolare in vista della Legge di Stabilità. Dopo le proposte a favore delle piccole e medie imprese, ecco quelle per la famiglia e per la casa. Un pacchetto di misure concrete che presenteremo nella prossima legge di Stabilità. Abbiamo tre obiettivi: consolidare i punti dei forza del nostro Paese, sostenerne la crescita e favorire lo sviluppo della ricchezza delle famiglie.

    #SìImpresa: senza un’impresa che cresce, lo Stato non si sviluppa dal punto di vista economico. Le nostre proposte per farle crescere.



    #SìFamiglia:
    la famiglia è elemento di sviluppo economico e sociale fondamentale. Per questo chiediamo misure organiche da finanziare stabilmente.



    #SìCasa: il patrimonio immobiliare degli italiani deve essere difeso e valorizzato. Il nostro obiettivo è quello di far ripartire l’edilizia e far risalire il valore degli immobili. 

  • img_3410.jpg

    I TRE PILASTRI DELLA STABILITA’  – SEMINARIO AP

    Martedì 13 settembre 2016, alle ore 15.30, presso il Tempio di Adriano a Roma si terrà il  seminario di Area Popolare ” I TRE PILASTRI DELLA STABILITA’ “- Impresa, famiglia, casa. 

    I sì dei moderati italiani per una nuova politica economica. 

     

  • Barbara Saltamartini

    Saltamartini: NCD si fa carico di chi fa impresa e crea benessere

    Barbara Saltamartini :  Il Nuovo Centrodestra si fa carico di chi fa impresa e crea benessere pur nelle difficoltà economiche di questa fase. Per questo in occasione del 1 maggio abbiamo lanciato la nostra proposta: ridurre le tasse anche a chi ha un reddito uguale o inferiore a 25.000 euro ed è lavoratore autonomo, piccolo commerciante, libero professionista o piccolo imprenditore. Del resto, in un momento di crisi economica come quello attuale non possiamo lasciare indietro, come se fossero di serie B, tutti quei lavoratori che hanno deciso di rischiare facendo impresa e che di fatto rappresentano la maggioranza dei lavoratori italiani. Per questo abbiamo preparato una proposta che va nella direzione di semplificare il sistema di tassazione per queste categorie affinché possano, come per i lavoratori dipendenti, pagare meno tasse a fine anno anche attraverso un sistema forfettario di pagamento delle stesse. Ieri insieme al presidente Angelino Alfano abbiamo segnato una svolta a Brescia, colorando di blu il Primo Maggio. Una ricorrenza che quest’anno può davvero rappresentare una data spartiacque. Condividiamo in merito le preoccupazioni del capo dello Stato, e con senso di responsabilità’ siamo impegnati al Governo e in Parlamento per dare quella scossa necessaria al mondo del lavoro. A chi ama fare polemiche a prescindere rispondiamo con la concretezza dei fatti e dell’impegno.