• scopellitisfondo_header

    #LeggeBilancio, Scopelliti: Ok #BonusBebè frutto lavoro squadra #Ap

    “Il rifinanziamento del bonus bebè è un’ottima notizia, frutto del lavoro di squadra di Alternativa popolare. Si tratta del giusto riconoscimento per una misura che, insieme al bonus mamma domani e al bonus nido, rientra in quel pacchetto famiglia per il quale Ap si è molto battuta in questi anni. È chiaro che tanto ancora bisogna fare per le famiglie italiane, a sostegno della maternità e della natalità, ma certo già in questa legislatura grazie al nostro impegno siamo riusciti a dare un forte segnale, che va necessariamente implementato nella prossima”. Lo dichiara il capogruppo di Affari Sociali di Ap Rosanna Scopelliti.

  • img_3721.jpg

    Scopelliti: Obbligatorietà #vaccini salvaguardia #salute pubblica

    La difesa dell’obbligatorietà dei vaccini da parte della Consulta è una buona notizia per tutti coloro che hanno a cuore la salvaguardia della salute pubblica. La Corte Costituzionale ha infatti respinto i ricorsi sull’obbligatorietà presentati dalla Regione Veneto con motivazioni chiare e inappellabili: la decisione spetta al legislatore ed è ragionevole prevenire la diffusione di malattie”. Lo dice Rosanna Scopelliti (Alternativa popolare), che aggiunge: “La decisione è importante anche per ridimensionare quei politici che vogliono aumentare la propria popolarità sulla pelle di bambini che, grazie all’obbligo vaccinale, ora sono più al sicuro e che non saranno più messi in pericolo da fake news e da politici irresponsabili”.
  • scopelliti2013-01-00263189000036h

    #SCUOLA, SCOPELLITI: RAGGIUNTO IN CONFERENZA UNIFICATA IMPORTANTE OBIETTIVO

    È stata raggiunta ieri in Conferenza Unificata l’intesa per la promozione del Sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino ai 6 anni. La misura, prevista da una delle deleghe della Buona Scuola (Legge 107/2015), tra le altre cose assegna direttamente ai comuni 209 milioni all’anno. Sono risorse specifiche, aggiuntive e strutturali per migliorare la qualità di Nidi e Materne, aumentare l’offerta sul territorio e ridurre le rette che le famiglie devono sostenere.” Così in una nota il deputato di Alternativa popolare, Rosanna Scopelliti.
    “Ai comuni calabresi saranno destinati quasi 5 milioni di euro, prosegue la Scopelliti; auspico che questa opportunità venga raccolta dalla Regione per dare alle famiglie calabresi e ai bambini un servizio che fino ad oggi purtroppo è assai carente, in particolare sulla fascia 0-3 anni. La Calabria è infatti la penultima regione italiana per numero di iscritti ai servizi educativi rispetto alla popolazione in età: frequentano un nido o una sezione primavera circa 6.200 bambini su 49.000, solo il 12,7%”.
    “Le finalità della legge sono molteplici ma credo che nei primi anni di applicazione ci si debba concentrare su pochi obiettivi che diano effetti immediati e percepibili dalle famiglie. Portare l’offerta là dove non c’è e ridurre le rette sono questi gli assi sui quali la Regione e i comuni spero vorranno muoversi. Dobbiamo dimostrare di saper utilizzare questi soldi con rapidità, senza sprechi e in coerenza con le finalità della Legge se vogliamo vedere incrementata già dal prossimo anno la quota del Fondo destinata alla Calabria. Raggiungeremo così l’obiettivo di dare alle famiglie calabresi una opportunità in più e ai bambini l’occasione di porre le basi per un futuro migliore. È infatti dimostrato che i bambini che frequentano Nidi e Materne hanno maggiore probabilità di non perdersi per strada nel loro percorso scolastico successivo e dunque di essere fagocitati dalla criminalità e dalle mafie,” conclude la Scopelliti.
  • famiglia

    #LeggeBilancio, Scopelliti: Su #famiglia #Pd si metta d’accordo, no passi indietro

    All’interno del Pd dovrebbero mettersi d’accordo sulla linea da adottare circa le politiche per la famiglia. Se è quella di Renzi che propone mille euro annui per ogni figlio fino ai 18 anni, o quella di Gentiloni che prevede tagli come sul bonus bebè. Sul tema Alternativa popolare non accetta passi indietro. Hanno fatto bene i capigruppo Lupi e Bianconi a manifestare tutte le preoccupazioni e le perplessità dei parlamentari di Ap sulla legge di Bilancio che andremo a discutere nelle prossime settimane. È chiaro infatti che, come avvenuto in tutti questi anni, per noi la famiglia e il sostegno alla genitorialità rimangono una priorità. Questo sarà il nostro impegno anche per i mesi che rimangono prima della conclusione della legislatura”. È quanto dichiara la deputata di Ap Rosanna Scopelliti.

  • img_3721.jpg

    #DdlLorenzin, Scopelliti: Inaccettabile denigrazione #M5S dei professionisti della #sanità

    “Il M5S come al solito farnetica. Lo stesso è avvenuto oggi sul ddl Lorenzin. Gli ordini professionali non meritano assolutamente di essere considerati alla stregua di gruppi di potere che agiscono in spregio delle leggi e delle regole deontologiche e democratiche. La Costituzione e le leggi attribuiscono agli ordini l’altissimo compito di salvaguardare l’elevata qualità delle prestazioni dei professionisti, e ciò è tanto più vero per le professioni sanitarie che vengono svolte per garantire il più importante diritto costituzionale, la tutela della salute. Per questo sono inaccettabili le accuse rivolte dal M5S alle centinaia di migliaia di professionisti e sanitari onesti che tutti i giorni senza risparmiarsi reggono le sorti del sistema sanitario nazionale”. È quanto dichiara il capogruppo di Alternativa popolare in commissione Affari sociali alla Camera, Rosanna Scopelliti.
    “In merito al ddl va sottolineata l’importanza di una legge che, come ha ricordato il ministro Lorenzin, affronta temi vitali per la Sanità e la Ricerca. In particolare, mi riferisco alle norme poste a tutela dei pazienti più deboli e concernenti aspetti sanzionatori. Come, ad esempio, le novità in materia di esercizio abusivo della professione e dei reati commessi ai danni dei pazienti ricoverati, fino alla confisca obbligatoria dei beni utilizzati. Inoltre si introduce una specifica aggravante per tutti i reati non colposi commessi in danno di persone ricoverate presso strutture sanitarie o socio-sanitarie: si tratta di una norma di civiltà che mira chiaramente a impedire quei fatti gravissimi di violenza consumati a danni di persone deboli e spesso disabili e anziani”.
     
  • cannabis1images

    Scopelliti: Astenuti su ddl #Cannabis, uso terapeutico già regolamentato

    Alternativa popolare è convintamente a favore dell’uso terapeutico della cannabis. Questo deve essere chiaro, a scanso di equivoci. Ma questa è una materia già regolamentata dal Ministero della Salute, con uno specifico e apposito decreto ministeriale aggiornato nel 2015. Uno strumento che sta funzionando. E in merito Ap condivide pienamente l’azione portata avanti del ministro Lorenzin. Evidentemente, però, per qualcuno non era sufficiente. Riteniamo sbagliato, dunque, il modo con il quale si è proceduto, sollecitando il Parlamento a intervenire su una materia già disciplinata. Ribadiamo con forza l’impegno a favore dei malati, purché non diventi poi strumentale a sanare equilibri nei partiti. Per questo motivo Ap ha deciso di astenersi sul ddl discusso in Parlamento”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Affari sociali alla Camera, Rosanna Scopelliti.

  • vaccini 2 -6751

    Scopelliti: Sempre più convinti che legge #vaccini sia grande vittoria

    Sale a 4 il numero dei morti a cusa del morbillo del 2017. Una malattia che può essere debellata con una copertura vaccinale adeguata e che invece, a causa di chi reitera posizioni irrazionali e antiscientifiche, ha già contagiato 4.575 persone quest’anno, l’88% dei quali non era vaccinato. Secondo i dati dell’Istituto superiore di sanità, almeno il 35% delle persone colpite ha avuto una complicanza e il 44% è stato ricoverato in ospedale, e con l’inizio delle scuole il problema si fa sempre più imminente. L’unico modo per impedire altri decessi è garantire una soddisfacente copertura di gregge, per questo siamo sempre più convinti che la legge sull’obbligo vaccinale sia stata una grande vittoria e speriamo che tutti capiscano quanto questo passo in avanti possa essere decisivo per salvare vite umane”. Così in una nota Rosanna Scopelliti di Alternativa popolare.
  • scopelliti22046576_1622665841129184_4548208174468073972_n

    Scopelliti: bene nomina #Lupi coordinatore nazionale #Ap

    Complimenti a Maurizio Lupi per l’incarico di coordinatore nazionale del partito affidatogli oggi da Angelino Alfano. Una persona di grande esperienza ed umanità come lui saprà indicare la strada da seguire e fare scelte ponderate per portare avanti tutti insieme i nostri valori, i valori dei moderati. Soprattutto oggi, in un’epoca in cui l’incompetenza dilaga c’è un grande bisogno di uomini seri e responsabili come Maurizio Lupi. In bocca al lupo quindi per questo nuovo incarico di responsabilità e grazie ad Angelino Alfano per questa scelta, l’ennesima, di generosità e responsabilità”. Lo afferma Rosanna Scopelliti (Alternativa popolare).

  • img_3721.jpg

    #Vaccini, Scopelliti: Dal ‘professor’ #Salvini castronerie in vista di Pontida

    “Sarà forse il fermento per il referendum in Veneto e in Lombardia o per il classico e ormai stantio raduno di Pontida del prossimo fine settimana, ma Salvini ogni giorno di più non ci risparmia le sue castronerie. Dalle analisi pre-vaccinali al regalo alle case farmaceutiche, anche oggi si sprecano le perle di saggezza del neo ‘professor’ Salvini. Qui abbiamo di fronte un problema di salute pubblica, non è propaganda. Ma il leader della Lega evidentemente fa finta di non capirlo perché gli fa gioco così, magari racimola qualche voto in più dei no vax. Questo però è un comportamento provinciale, miope, non certo da statista o da chi si candida, dice lui, a governare un Paese. Tra l’altro il percorso stabilito dal ministro Lorenzin e dal nostro governo sui vaccini ha ricevuto oggi il riconoscimento pubblico del presidente della Commissione europea, e sulla stessa linea si stanno muovendo altri Paesi tra cui Francia e Romania. Salvini, dunque, se ne faccia una ragione”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Affari sociali alla Camera, Rosanna Scopelliti.

  • img_3721.jpg

    #Vaccini, Scopelliti: Dopo sentenza #Cassazione ci sia unità #provax

    “Non c’è correlazione tra le vaccinazioni e l’insorgere di malattie dello sviluppo. Lo dice la scienza, lo dice la Corte di Cassazione, la cui terzietà è chiaramente indiscutibile. Mi auguro che i no vax, correttamente, non nascondano questa notizia. Così come mi auguro che le varie forze politiche, che legittimamente portano avanti le proprie battaglie, discutibili o meno, dopo l’approvazione della legge promuovano con responsabilità le vaccinazioni tra i nostri bambini. E in questo mi associo all’appello del ministro Lorenzin, che con determinazione, realismo e saggezza sta conducendo questa battaglia nell’interesse delle famiglie e della salute pubblica. Il Paese ha bisogno di aumentare l’immunizzazione di massa, non certo di fake news né della propaganda populista. Questi sono i fatti”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Affari sociali, Rosanna Scopelliti.