• sergio-pizzolante

    #LeggeBilancio, Pizzolante: Sindacati si pongano problema #giovani, non solo #pensionati

    “Il Governo sta facendo un approfondimento sulle risorse da destinare al tema delle pensioni. Allo stesso tempo noi stiamo cercando di trovare risorse da destinare ai giovani, all’occupazione. Non sono d’accordo con chi dice o l’uno o l’altro, bisogna intervenire su tutte e due le questioni. Certo, sono consapevole che servono molte risorse, anche per evitare di dare briciole a entrambi. Proprio su questo punto c’è un approfondimento in corso. I sindacati si pongano anche il problema dei giovani e non solo dei pensionati”. E’ quanto ha dichiarato il vicepresidente dei deputati di Alternativa popolare, Sergio Pizzolante, intervenendo a Coffee Break su La7.
    “Sul tema pensioni, quando abbiamo approvato la legge Fornero ci trovavamo in un momento drammatico e i risultati prodotti sono stati eccessivi. Siamo passati in pochi giorni dal Paese che mandava i lavoratori in pensione prima a quello con l’età più alta. Oggi abbiamo di fronte a noi due problemi: frenare questa progressione sull’attesa di vita, e in merito è stata presentata una proposta da Damiano e Sacconi che ho sottoscritto; l’altro tema è trovare le risorse per affrontare la questione che riguarda appunto le donne. Con l’ape sociale – ha aggiunto Pizzolante – siamo già intervenuti, correggendo la Fornero, consentendo di far andare in pensione 3 anni e 7 mesi prima alcune categorie sociali, come i cassaintegrati o i disoccupati, e per lavori gravosi. Ritengo che questo intervento possa essere allargato anche alle donne con figli. In tal senso va la proposta del ministro Poletti che prevede un anticipo di due anni rispetto ai 67 anni e sei mesi di oggi, su questo punto se troveremo le risorse si può fare anche di più”.