• imagestancredi

    #Terremoto, Tancredi: Autostrade e viadotti a rischio in #Abruzzo, #MinisteroInfrastrutture che fa?

    Rete autostradale e oltre cento viadotti a rischio in Abruzzo a causa dei due forti terremoti che hanno distrutto il Centro Italia ma, a quasi un anno da quei tragici eventi, ancora nulla è stato fatto per loro messa in sicurezza. Nonostante lo stesso Mit abbia ben presente la gravità della situazione, non si sa ancora come reperire tutte le risorse necessarie, oltre 170 milioni di euro di cui solo 117 milioni ad oggi certi, per avviare i lavori urgenti sull’A24 e sull’A25. Così come non è ancora chiaro come sbloccare il contenzioso tra Anas e il Ministero sul pagamento dei canoni dovuti dalla società concessionaria delle autostrade in questione, Strada dei Parchi, che dovrebbero costituire in parte il budget per finanziare i lavori di messa in sicurezza. E con la beffa finale che, come denunciato anche dal Codacons, i costi di questi lavori ricadano sulle spalle degli stessi abruzzesi, attraverso l’aumento dei pedaggi autostradali. Tutto ciò è inaccettabile, l’ennesimo disagio che l’Abruzzo sta pagando a causa di una burocrazia cieca e distruttiva. Per questo ho presentato un’interrogazione urgente al ministro Delrio. Dobbiamo sapere presto in che modo il governo intende agire per recuperare le risorse necessarie per gli interventi sulla rete autostradale abruzzese, che è un’infrastruttura vitale per il territorio senza la quale la stessa ricostruzione avrebbe poco senso. Così come il ministro deve chiarire come scongiurare il rischio che gli utenti abruzzesi vengano penalizzati due volte e come pensa di risolvere la controversia con l’Anas. Si tratterebbe dell’ennesimo paradosso subito dai cittadini abruzzesi”. E’ quanto dichiara il deputato di Alternativa popolare Paolo Tancredi, capogruppo in commissione Bilancio.

  • imagestancredi

    Tancredi: Perché Governo non mette fiducia sul #ddlconcorrenza?

    Da anni ormai il Parlamento discute del ddl concorrenza, molti continuano a riempirsi la bocca sull’urgenza e l’improcrastinabilità di queste misure per imprese e consumatori. Ma allora perché il governo non pone la fiducia pure sul ddl concorrenza? Questi interventi non hanno altrettanta priorità e dignità di quelli sul processo penale o di tante altre iniziative parlamentari sulle quali l’Esecutivo ha posto in passato la fiducia? Ha fatto bene il nostro capogruppo Lupi a ribadire che Ap non presenterà emendamenti. Ora spetta al governo battere un colpo”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Bilancio alla Camera, Paolo Tancredi.

  • imagestancredi

    #VoliStato, Tancredi: Su #Alfano abbaglio a #5Stelle per qualche clic in più su blog

    Ennesimo abbaglio a 5Stelle. La notizia dell’archiviazione della denuncia contro Alfano per l’uso dei voli di Stato ribadisce la strumentalità e la malafede con le quali i grillini cavalcano alcuni temi solo per avere qualche clic in più sul blog. Stentiamo a credere, infatti, che non sappiano come un ministro dell’Interno o degli Esteri debba necessariamente servirsi dei voli di Stato per motivi di sicurezza, a maggior ragione se si tratta di un esponente pubblico che in passato ha ricevuto anche minacce dalla mafia.”. Lo dichiara il deputato di Ap Paolo Tancredi.

  • voucher lupi index

    Tancredi: Risultato deludente su #Voucher, votato sì perché vuoto normativo era inaccettabile

    “Il risultato raggiunto sul lavoro occasionale è per noi deludente, lontanissimo dalle nostre richieste. Non risponde alla gran parte delle esigenze e degli interessi delle imprese e delle famiglie, rimaste inascoltate. Ciò nonostante abbiamo votato a favore, perché l’alternativa sarebbe stata non fare nulla. Proprio la linea della Cgil, un vuoto normativo, per noi inaccettabile. È chiaro che per Ap la partita non si chiude qui. In Parlamento da tempo abbiamo depositato la nostra proposta di legge che prevede tra l’altro l’ampliamento del lavoro intermittente a chiamata, l’introduzione dei mini jobs. Soprattutto continueremo a batterci per superare la norma del tetto dei cinque dipendenti, un paletto assurdo. Il lavoro non si caratterizza per la dimensione di un’impresa. Una limitazione che tra l’altro rischia di spaccare il mondo imprenditoriale. Abbiamo preso un impegno con il mondo delle imprese e delle famiglie che vogliamo portare avanti”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Alternativa popolare in commissione Bilancio alla Camera, Paolo Tancredi.

  • tancredi

    Tancredi: #Orfini ha preso abbaglio, bene #Calenda su #Privatizzazioni

    Sulle privatizzazioni il presidente del Pd Orfini ha preso un abbaglio. I dividendi delle società pubbliche sono inversamente proporzionali alla possibilità per i singoli di fare impresa e di svilupparsi. Il contrario di quanto accade quando ci sono più competitor. Nella maggior parte dei casi la gestione pubblica coincide con servizi inefficienti e prezzi alti per gli utenti. Lo Stato deve uscire il più possibile dall’economia, e non solo per ragioni di cassa. Ha ragione quindi il ministro Calenda quando dice che bisogna andare avanti sulla strada delle privatizzazioni”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Bilancio alla Camera, Paolo Tancredi.

    “Tra l’altro – prosegue – la valorizzazione e quindi la vendita degli asset pubblici possono portare anche ad incassare risorse per la riduzione del debito pubblico. L’effetto principale rimane comunque l’aumento del Pil, grazie all’apertura al mercato, come dimostrano le esperienze di Paesi che lo hanno fatto prima di noi, ad esempio in Gran Bretagna”.

  • imagestancredi

    #Imu, Tancredi: Proposta #Ue irricevibile. Gettito sarebbe irrilevante

    Rivendichiamo con orgoglio la scelta di aver abolito l’Imu sulla prima casa a prescindere dalle fasce di reddito. La casa è un diritto sancito dalla Costituzione, frutto di grandi sacrifici e di duro lavoro per le famiglie italiane, e sarebbe un errore madornale pensare di tornare indietro su questa scelta. Noi siamo europeisti convinti ma sia chiaro che alcune scelte appartengono alla sovranità di uno Stato e non a grigi burocrati con i pallottolieri in mano. Per questo, la richiesta della Commissione europea è irricevibile e segnaliamo tra l’altro che, conti alla mano, il gettito che deriverebbe dalla reintroduzione dell’Imu per redditi alti sarebbe irrilevante e provocherebbe un ulteriore depressione del mercato immobiliare” lo dichiara, in una nota, Paolo Tancredi, capogruppo di Alternativa popolare in commissione Bilancio alla Camera.

  • scontrini voucherimages

    #Voucher, Tancredi: #Mdp se ne faccia una ragione, da Governo impegno ad andare avanti.

    Sui voucher Mdp ovviamente è libero di fare ciò che vuole. Altrettanto ovvio è che il Governo e la maggioranza andranno avanti nel colmare il vuoto emerso dopo la loro abolizione. Come ricordato dal nostro capogruppo Lupi, si tratta di impegni presi che vanno onorati. E come ha detto lo stesso Renzi nei giorni scorsi, non trovare una soluzione alternativa sarebbe una follia. Mdp, dunque, se ne faccia una ragione”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Alternativa popolare in commissione Bilancio alla Camera, Paolo Tancredi.
    “La nostra proposta, ribadita con gli emendamenti alla manovra correttiva, prevede l’ampliamento del lavoro intermittente a chiamata, l’introduzione dei mini jobs e interviene anche sui ‘coupon’ famiglia. E’ chiaro che ci aspettiamo una convergenza da parte del Pd”.
     
  • voucherindex

    Tancredi: su #Voucher #Pd segua parole Renzi. #Cgil? Non è il legislatore

    Da Renzi sui voucher musica per le nostre orecchie. Adesso mi aspetto che in Parlamento sulla manovra il Pd agisca di conseguenza. A partire dalla condivisione delle proposte di Alternativa popolare, sull’ampliamento del lavoro intermittente a chiamata, sull’introduzione dei mini jobs e sui ‘coupon’ famiglia. Quanto alla Cgil non può pensare di poter continuare a fare il bello e il cattivo tempo. E’ un sindacato, non il legislatore”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Bilancio alla Camera, Paolo Tancredi.

  • imagestancredi

    #Manovra, Tancredi: Avanti con mini jobs e coupon #famiglia

    “Sull’ampliamento del lavoro intermittente a chiamata, l’introduzione dei mini jobs e sui ‘coupon’ famiglia all’interno della manovra, Alternativa popolare andrà avanti. Si tratta per noi di una battaglia politica che qualifica il nostro impegno parlamentare, il frutto della nostra proposta di legge depositata nelle scorse settimane. Dopo l’abolizione dei voucher, con i nostri emendamenti alla manovra vogliamo dare una risposta tanto attesa dai piccoli imprenditori e dalle famiglie”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Ap in commissione Bilancio alla Camera, Paolo Tancredi. “Allo stesso tempo chiediamo l’esclusione dello split payment per professionisti e lavoratori autonomi, al fine di evitare una mazzata a una categoria già in difficoltà, e l’estensione della proroga della rottamazione per le cartelle esattoriali fino al 31 luglio 2017. Questi sono alcuni dei principali emendamenti alla manovra che ci vedrà protagonisti”.

  • vaccini 2 -6751

    #Vaccini, Tancredi: #Lorenzin ineccepibile, serve uniformità regionale

     
     
    “Sulla vicenda vaccini le chiacchiere stanno a zero. La salute pubblica, quale principio costituzionale, deve essere perseguita e garantita dallo Stato. La posizione espressa dal ministro Lorenzin è ineccepibile. Serve un intervento forte sul piano nazionale. La politica deve dare una risposta, certa e concreta e sopratutto univoca in tutte le regioni. In più la politica ha l’obbligo di dare voce alla scienza perché l’unica in grado di fronteggiare le crescenti campagne di disinformazione messe in campo solo da coloro che speculano sulle paure della gente, per il solo fine di raccattare qualche voto in più”. E quanto dichiara il deputato di Ap Paolo Tancredi.